Vertigini
GSK Infettivologia
Forum Infettivologico
Xagena Mappa

Associazione di malattie sistemiche con il trattamento chirurgico dell'apnea ostruttiva del sonno rispetto alla pressione positiva continua delle vie aeree


L'efficacia dei trattamenti chirurgici per l'apnea ostruttiva del sonno ( OSA ) è variabile se si considera solo l'indice AHI ( Apnea Hypopnea Index ) come endpoint del trattamento.
Tuttavia, solo pochi studi hanno mostrato un'associazione tra queste procedure e il miglioramento degli esiti clinicamente rilevanti, come le sequele cardiovascolari, endocrine e neurologiche della apnea ostruttiva del sonno.

È stata valutare l'associazione della chirurgia per apnea ostruttiva del sonno con esiti clinicamente rilevanti.

Uno studio di coorte retrospettivo ha utilizzato il database Truven MarketScan dal 2007 al 2015 per identificare tutti i pazienti con diagnosi di apnea ostruttiva del sonno che avevano ricevuto una prescrizione di pressione positiva continua delle vie aeree ( CPAP ), avevano da 40 a 89 anni e avevano almeno 3 anni di dati in archivio.

Sono state analizzate procedure chirurgiche dei tessuti molli e dello scheletro per il trattamento della apnea ostruttiva del sonno.
L'insorgenza di complicanze cardiovascolari, neurologiche ed endocrine è stata confrontata nei pazienti che avevamo ricevuto la sola CPAP e quelli che avevano ricevuto un intervento chirurgico.

L’abbinamento per punteggio di propensione ad alta dimensionalità è stato utilizzato per regolare i modelli per i fattori confondenti.
L'analisi di sopravvivenza di Kaplan-Meier con un test log-rank è stata utilizzata per confrontare le differenze nelle curve di sopravvivenza.

Sono stati identificati in totale 54.224 pazienti ( 33.405 uomini, 61.6%; età media 55.1 anni ), inclusa una coorte di 49.823 pazienti che avevano ricevuto la sola prescrizione di CPAP ( età media 55.5 anni ) e 4.269 pazienti sottoposti a chirurgia dei tessuti molli ( età media 50.3 anni ).
Il tempo mediano di follow-up è stato di 4.47 anni dopo la prescrizione di CPAP indice.

Nel modello non-aggiustato, la chirurgia dei tessuti molli è stata associata a diminuzione degli eventi cardiovascolari ( hazard ratio HR, 0.92 ), neurologici ( HR, 0.49 ) ed endocrini ( HR, 0.80 ).

Questo risultato è stato mantenuto nel modello aggiustato ( HR per eventi cardiovascolari, 0.91; HR per eventi neurologici, 0.67; HR per eventi endocrini, 0.82 ).

In questo studio di coorte, la chirurgia dei tessuti molli per l'apnea ostruttiva del sonno è stata associata a tassi più bassi di sviluppo di complicanze sistemiche cardiovascolari, neurologiche ed endocrine rispetto alla prescrizione di CPAP in un ampio campione di popolazione adulta americana.
Questi risultati hanno indicato che la chirurgia debba essere parte dell'algoritmo di trattamento precoce nei pazienti ad alto rischio di fallimento della CPAP o mancata aderenza. ( Xagena2021 )

Ibrahim B et al, JAMA Otolaryngol Head Neck Surg 2021; 147: 329-335

Pneumo2021 Chiru2021 Oto2021



Indietro