Xagena Mappa
Medical Meeting
Cardiobase
Ematobase.it

Associazione tra uso di Marijuana ed esiti psicosociali e di qualità di vita tra i pazienti con tumore alla testa e al collo


La Cannabis sativa ha una capacità unica di facilitare il rilassamento e alleviare l'ansia riducendo il dolore.
Tuttavia, finora nessuno studio aveva esaminato la qualità di vita ( QoL ) e le questioni psicosociali in relazione all'uso di questo farmaco tra i pazienti con tumore della testa e del collo ( HNC ) di nuova diagnosi.

Sono state esaminare le differenze nella qualità di vita e gli esiti psicosociali tra utilizzatori di Marijuana e non-utilizzatori con tumore testa-collo di nuova diagnosi in uno studio di coorte.
I pazienti sono stati arruolati in modo consecutivo e prospettico al momento della diagnosi di tumore testa-collo nel periodo 2011-2015.
74 pazienti che erano attuali consumatori di Marijuana sono stati confrontati con 74 non-utilizzatori in uno schema basato su età, sesso e sito secondario del tumore.
Tutti i dati demografici e di qualità di vita dei pazienti sono stati raccolti in modo prospettico.

L’esito della qualità di vita è stato valutato utilizzando i questionari EuroQol-5D ( EQ5D ) ed Edmonton Symptom Assessment System ( ESAS ).

In questo studio sono stati inclusi in totale 148 pazienti: 74 nel gruppo di utilizzatori di Marijuana ( età media 62.3 anni, sesso maschile, 61 pazienti, 82% ) e 74 nel gruppo non-Marijuana ( età media 62.2 anni, sesso maschile, 63 pazienti, 85% ).

Non c'è stata alcuna differenza statisticamente significativa in età, sesso, sede del tumore, stadiazione clinica TNM, modalità di trattamento o punteggio medio di Karnofsky tra i 2 gruppi.

All'analisi univariata, non c'è stata alcuna differenza statisticamente significativa nei domini di mobilità, autocura e di attività abituali della scala EQ5D.

Gli utilizzatori di Marijuana avevano punteggi significativamente più bassi nei domini di ansia / depressione ( differenza, 0.74 ) e dolore / disagio ( differenza, 0.29 ).

Il test di Wilcoxon ha confermato i risultati di EQ5D con miglioramenti nei domini dolore / disagio ( punteggio z , -2.60 ) e ansia / depressione ( punteggio z, -6.71 ).

I consumatori di Marijuana avevano meno dolore, erano meno stanchi, erano meno depressi, erano meno ansiosi, avevano più appetito, erano meno sonnolenti e avevano un benessere generale migliore secondo ESAS.

Un test di Wilcoxon ha confermato un miglioramento statisticamente significativo dei punteggi di ESAS nei domini di ansia ( punteggio z, -10.04 ), dolore ( punteggio z, -2.36 ), stanchezza ( punteggio z , -5.02 ), depressione ( punteggio z, - 5.96 ), sonnolenza ( punteggio z , -5.51 ), appetito ( punteggio z , -4.17 ) e benessere generale ( punteggio z, -4.43 ).

In conclusione, questo studio prospettico ha indicato che potrebbero esserci benefici significativi in ​​termini di qualità di vita, tra cui diminuzione dell'ansia, dolore e depressione e aumento dell'appetito e sentimenti generalizzati di benessere, associati all'uso di Marijuana tra i pazienti con tumore del testa-collo di nuova diagnosi. ( Xagena2018 )

Zhang H et al, JAMA Otolaryngol Head Neck Surg 2018; 144: 1017-1022

Neuro2018 Oto2018 Onco2018



Indietro