Xagena Mappa
Medical Meeting
Farmaexplorer.it
Mediexplorer.it

Confronto tra variazioni della voce percepite dal paziente e misure quantitative vocali nel primo anno dopo la tiroidectomia per carcinoma papillare tiroideo


Le alterazioni della voce dopo la tiroidectomia sono tipicamente attribuite alla lesione ricorrente del nervo laringeo.
Tuttavia, la maggior parte dei cambiamenti postoperatori della voce si verificano in assenza di una paralisi delle corde vocali clinicamente evidente.
Ad oggi, nessuno studio ha confrontato la prevalenza, la durata e le conseguenze della disabilità vocale dal punto di vista del paziente con l'uso di misure vocali quantitative.

Sono state valutare le conseguenze sulla qualità di vita del cambiamento di voce post-tiroidectomia dal punto di vista dei pazienti con cancro tiroideo e sono stati confrontati i cambiamenti di voce percepiti dal paziente con i cambiamenti nelle variabili vocali quantitative in 5 momenti temporali nel primo anno postoperatorio.

È stato condotto uno studio prospettico osservazionale all'interno di uno studio clinico randomizzato presso la University of Wisconsin Hospital and Clinics ( Stati Uniti ).
I partecipanti erano 42 pazienti con carcinoma papillare tiroideo linfonodo-negativo senza preesistente paralisi delle corde vocali che sono stati reclutati e arruolati da cliniche ambulatoriali tra il 2014 e il 2017, come parte dello studio clinico randomizzato in corso, sottoposti a tiroidectomia totale.

I principali risultati erano le interviste semistrutturate, la prevalenza dei sintomi e le valutazioni strumentali della voce ( laringoscopia, pressione della soglia della fonazione, indice di gravità della disfonia e indice dell'handicap vocale ), verificati al basale ( n=42 ) e a 2 settimane ( n=42 ), 6 settimane ( n=39 ), 6 mesi ( n=35 ) e 1 anno ( n=30 ) postoperatori.

I partecipanti avevano una età media di 48 anni ed erano per lo più di sesso femminile ( 74%, 31 su 42 ) e bianchi ( 98%, 41 su 42 ).

La comunicazione compromessa era il tema principale derivato dalle interviste dei pazienti prima della tiroidectomia e dopo tiroidectomia.

I cambiamenti di voce sono stati percepiti da 24 partecipanti 2 settimane dopo la tiroidectomia.

Dopo l'intervento chirurgico, i sintomi vocali erano prevalenti e persistevano per il 50% ( 21 su 42 ) dei partecipanti ad almeno 1 anno di follow-up.

Disturbi vocali quantitativi sono stati rilevati nell'indice di gravità della disfonia e nell'indice di handicap vocale al follow-up di 2 settimane, ma sono tornati ai livelli basali entro la visita di follow-up a 6 settimane.

In conclusione, le alterazioni della voce sono comuni dopo l'intervento chirurgico per il tumore papillare della tiroide e influenzano la qualità della vita di molti pazienti fino a 1 anno di follow-up.
Interrogare direttamente i pazienti sulle variazioni della voce postoperatoria e chiedersi se le variabili aerodinamiche e acustiche comunemente usate rilevino cambiamenti significativi della voce è utile per identificare i pazienti la cui qualità di vita è stata influenzata dalla disfonia post-tiroidectomia. ( Xagena2018 )

Kletzien H et al, JAMA Otolaryngol Head Neck Surg 2018; 144: 995-1003

Oto2018 Chiru2018 Onco2018



Indietro