Xagena Mappa
Medical Meeting
Reumabase.it
Neurobase.it

Efficacia e tollerabilità dei trattamenti per la tosse cronica


Comprendere l'efficacia comparativa dei trattamenti per i pazienti con tosse inspiegabile o refrattaria è importante per aumentare la consapevolezza sull’uso di terapie comprovate e sui loro potenziali effetti avversi in questa popolazione.

E’ stata compiuta una ricerca in letteratura e sono stati identificati 49 studi ( 3.067 pazienti ) che hanno compreso 68 confronti terapeutici.
Tra gli agenti studiati, i sedativi della tosse oppiacei e alcuni anti-tosse non-oppiacei e non-anestetici hanno dimostrato efficacia per la tosse cronica negli adulti.

Rispetto al placebo, le dimensioni degli effetti ( differenze medie standardizzate per la gravità della tosse e rapporti dei tassi per frequenza della tosse ) per gli oppiacei sono state pari a 0.55 ( P minore di 0.0001 ) e 0.57 ( P=0.0260 ), rispettivamente.
Per il Destrometorfano, le dimensioni dell'effetto sono state di 0.37 ( P=0.0008 ) e 0.40 ( P=0.0248 ), rispettivamente.

La forza complessiva della evidenza è stata limitata dalla inconsistenza e dall'imprecisione dei risultati e da un numero piccolo di confronti diretti.

Le terapie non-farmacologiche e la gestione della tosse nei bambini sono state raramente studiate.

In conclusione, anche se la prova è limitata, i sedativi della tosse oppiacei e alcuni antitosse non-oppiacei e non-anestetici hanno dimostrato efficacia nel trattamento della tosse cronica negli adulti.
Vi è la necessità di ulteriori studi in pazienti con tosse inspiegabile o refrattaria. ( Xagena2013 )

Yancy WS et al, Chest 2013; 144: 6: 1827-1838

Pneumo2013 Farma2013


Indietro