GSK Infettivologia
Forum Infettivologico
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Valutazione dei livelli di Triamcinolone acetonide nella perilinfa umana e nel plasma dopo applicazione intratimpanica nei pazienti che ricevono impianti cocleari


L'uso di steroidi per via intratimpanica è di crescente interesse. Di conseguenza, la ricerca si è concentrata sullo studio di un farmaco ideale che diffonda attraverso la membrana della finestra rotonda e possa essere trattenuto nella perilinfa.

Sono stati confrontati i livelli di Triamcinolone acetonide ( TAC ) nella perilinfa e nel plasma dopo l'iniezione intratimpanica.

Uno studio clinico randomizzato ha incluso 40 pazienti che hanno ricevuto impianti cocleari in un unico Centro di cure terziarie a Vienna, Austria.
I pazienti sono stati randomizzati a 1 su 4 gruppi di trattamento che hanno ricevuto 1 di 2 dosi intratimpaniche di Triamcinolone acetonide ( 10 mg/ml o 40 mg/ml ) a 1 di 2 punti temporali approssimativi ( 24 ore o 1 ora ) prima di campionare la perilinfa.
L'inclusione è stata effettuata tra il 2017 e il 2020.

Tutti i pazienti sono stati sottoposti a iniezione intratimpanica di Triamcinolone acetonide.
Durante l'impianto cocleare, perilinfa e plasma sono stati campionati per ulteriori analisi.
I livelli di Triamcinolone acetonide sono stati misurati nella perilinfa e nel plasma.

Tra i 37 pazienti ( età mediana 57 anni; 18 uomini,49% ) inclusi nell'analisi, il Triamcinolone acetonide era presente a un livello mediano di 796.0 ng/ml.
Nella maggior parte dei pazienti ( n=29; 78% ), nessun farmaco era rilevabile nel plasma dopo l'iniezione intratimpanica. I livelli al di sopra del limite di rilevamento erano inferiori a 2.5 ng/ml.

L'analisi fattoriale 1 ha mostrato livelli di Triamcinolone acetonide più bassi nel gruppo che ha ricevuto Triamcinolone acetonide 10 mg/ml, 24 ore prima dell'intervento chirurgico ( mediana, 271 ng/ml ) rispetto al gruppo che ha ricevuto Triamcinolone acetonide 10 mg/ml, 1 ora prima dell'intervento chirurgico ( mediana, 2.877 ng/ml ), nonché rispetto ai gruppi che hanno ricevuto Triamcinolone acetonide 40 mg/ml, 24 ore prima dell'intervento chirurgico ( mediana, 2.150 ng/ml ) e 1 ora prima dell'intervento chirurgico ( mediana, 939 ng/ml ).

L'analisi fattoriale 2 ha mostrato livelli di Triamcinolone acetonide più bassi nel gruppo che ha ricevuto Triamcinolone acetonide 10 mg/ml, 24 ore prima dell'intervento chirurgico rispetto al gruppo che ha ricevuto Triamcinolone acetonide 10 mg/ml, 1 ora prima dell'intervento chirurgico, e livelli di Triamcinolone acetonide più elevati nel gruppo che ha ricevuto Triamcinolone acetonide 40 mg/ml, 24 ore prima dell'intervento chirurgico rispetto al gruppo che ha ricevuto Triamcinolone acetonide 10 mg/ml, 24 ore prima dell'intervento chirurgico.

I pazienti con ispessimento dell'orecchio medio avevano livelli plasmatici statisticamente significativamente più elevati ( mediana, 1.4 ng/ml vs 0 ng/ml ) e livelli di perilinfa più bassi ( mediana, 213.1 ng/ml vs 904 ng/m.) rispetto agli individui con mucosa dell'orecchio medio insignificante.

In questo studio clinico randomizzato, il Triamcinolone acetonide ha dimostrato di essere un farmaco promettente per le terapie intratimpaniche, con livelli simili nella perilinfa 1 ora e 24 ore dopo l'iniezione ( distintamente nei gruppi che hanno ricevuto la dose di 40 mg/ml ). ( Xagena2021 )

Dahm V et al, JAMA Otolaryngol Head Neck Surg 2021; 147: 974-980

Oto2021 Farma2021



Indietro